Nuova pagina 1
home page Contattaci Cerca nel sito
     
 
 
  flash news

 
 
 
La Casa Campidanese


Così viene denominata l’abitazione tipica del sud della Sardegna in ambito rurale.
Di antichissima origine la casa campidanese presenta una struttura semplice in relazione ai materiali utilizzati e ai fattori climatici favorevoli.
La casa è sempre disposta su unico piano terra e i suoi ambienti, stanze e loggiato, si sviluppano intorno ad un cortile centrale, luogo di coesione sia dal punto di vista architettonico che sociale.
Vi si accede attraverso un portone la cui dimensione indicava, soprattutto in passato, l’importanza della casa. Esso doveva essere largo per poter permettere il passaggio dei carri. Una piccola apertura permetteva l’accesso alle persone.
Sul retro è sempre presente un piccolo cortile posteriore.
Nella zona padronale si trovano la cucina e le stanze da letto, tra cui una adibita agli ospiti.
Nella zona rurale gli ambienti per gli animali, stalle, magazzini per il vino, per la legna e le stanze per i diversi attrezzi.
Di particolare importanza il loggiato, chiamato Sa Lolla che permetteva di vivere all’aperto sfruttando le buone condizioni climatiche. Nelle abitazioni più ricche è l’elemento a cui viene data maggiore attenzione; in esse infatti si possono osservare lolle con archi a tutto sesto di pregevole fattura. Così come qualche particolare decorazione viene posta ad abbellire il portale d’ingresso.
 

 
 
 
Nuova pagina 1
--
 
 
 
 

PERSONAGGI FAMOSI

aaaa

LUOGHI DA SCOPRIRE

aaa

               

Copyright © 2009 Ufficio Turistico di San Sperate  -  Associazione Fentanas - Partita IVA: 03194250928